|   |   |   |   |   |   | 
Tornate nella home page della Fondazione Biblioteca Morcelli Pinacoteca Repossi
Tornate nella pagina dedicata alla Fondazione
Mappa delle sale, Collezioni , Progetti in atto, In vetrina
Archivi, Progetti in atto, In vetrina
San Giacomo Maggiore Apostolo, Giuseppe Vermiglio
Attività Didattica
 | 
 | 
 


Visitateci per conoscerci.
 


BUONA   NAVIGAZIONE !

 

Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 
Laboratori
 


Scuola dell’infanzia

Tutti gli incontri hanno una durata di un’ora e mezza con attività pratica.

Quattro passi in Pinacoteca
Passeggiata in Pinacoteca per i più piccoli. Si parte con uno strano rito di iniziazione e poi via alla scoperta del luogo museo e di alcune opere che coinvolgeranno i bambini completamente!

Vietato leggere!
Quali storie racchiudono gli antichi libri della biblioteca? Quali parole stampate o scritte sono intrappolate tra le pagine dei numerosi volumi? Tutte in fila, ordinate e ben educate con la nostra immaginazione e un atto di ribellione potranno scappare e creare nuove storie... Solo da disegnare!

Inchiostro, penna d’oca e bulloni!
Con guanti e lenti di ingrandimento scopriamo la biblioteca Morcelliana: gli antichi manoscritti, i grandi libri a stampa, le pergamene, le pagine miniate, le carte colorate, le coperte in legno, in pelle, dorate e decorate… Trasformiamo le suggestioni, i ricordi e le emozioni della visita in un libro d’artista.

Guardiamoci!
Alla scoperta del sé e degli altri nella Galleria dei ritratti: quali emozioni rivelano questi volti? Quali infinite storie racchiudono? Giochi mimici, specchi, cornici, maschere e occhi bendati ci aiuteranno a scoprirlo.

Formiamo
Alcuni opere del museo sono da riordinare e da reinventare spostando, allineando, sovrapponendo linee, forme e volumi … Scopriamo gli artisti che geometrizzano la realtà e non solo.

Movimenti emozionati
Lo scultore Vittorio Pelati ha modellato il suo vissuto, le emozioni e i sentimenti attraverso vuoti e pieni, forme geometriche chiuse e aperte, linee forza espressionistiche. Che traccia lasciano i nostri gesti? Quali linee e forme non visibili il corpo traccia intorno a noi? Creiamo ombre emozionate!

cARTa scARTata
La carta è da sempre risorsa creativa e artistica: Cesco Dessanti e Franca Ghitti ne sfruttano potenzialità e bellezza, attraverso le pieghe e gli strappi; le scritture antiche e i segni moderni acquerellati; i chiodi e altri materiali; le rughe e i segni indecifrabili del tempo …

Superfici scolpite
Tutti gli elementi che compongono la natura sono fonte d’ispirazione per l’artista Johanna Wahl,
che ne riproduce la materia, l’essenza, le sfumature, le ombre e le luci … Esploriamo con i sensi
le superfici che ci circondano, dentro e fuori, e cogliamo tutte le caratteristiche per ricostruirle, piegando, strappando, attorcigliando, sfrangiando, arrotolando, bucando …

Come alberi
Ci sono alberi impertinenti, timidi, felici e pieni di energia; altri stanchi, addormentati e pigri …
I pittori li rappresentano non solo realisticamente ma anche attraverso le emozioni. E se fossimo anche noi alberi? Quale forma e direzione avrebbero il nostro tronco e i rami? Facciamo nascere un bosco tattile!
Scuola primaria

Tutti gli incontri hanno una durata di un’ora e mezza con attività pratica.

Quattro passi in Pinacoteca
Classi I e II
Si parte con un particolare rito di iniziazione e poi via alla scoperta del luogo museo e di alcune opere che coinvolgeranno i bambini completamente!

Vietato leggere!
Classi I e II
Quali storie racchiudono gli antichi libri della biblioteca? Quali parole stampate o scritte sono intrappolate tra le pagine dei numerosi volumi? Tutte in fila, ordinate e ben educate con la nostra immaginazione e un atto di ribellione potranno scappare e creare
nuove storie... Solo da disegnare!

Inchiostro, penna d’oca e bulloni!
Classi I e II
Con guanti e lenti di ingrandimento scopriamo la biblioteca Morcelliana: gli antichi manoscritti, i grandi libri a stampa, le pergamene, le pagine miniate, le carte colorate, le coperte in legno, in pelle, dorate e decorate… Trasformiamo le suggestioni, i ricordi e le emozioni della visita in un libro d’artista.

Guardiamoci!
Classi I e II
Alla scoperta del sé e degli altri nella Galleria dei ritratti: quali emozioni rivelano questi volti? Quali infinite storie racchiudono? Giochi mimici, specchi, cornici, maschere e occhi bendati ci aiuteranno a scoprirlo.

Formiamo
Classi I e II
Alcuni opere del museo sono da riordinare e da reinventare spostando, allineando, sovrapponendo linee, forme e volumi … Scopriamo gli artisti che geometrizzano la realtà e non solo.

 
cARTa scARTata
Classi I, II e III
La carta è da sempre risorsa creativa e artistica: Cesco Dessanti e Franca Ghitti ne sfruttano potenzialità e bellezza, attraverso le pieghe e gli strappi; le scritture antiche e i segni moderni acquerellati; i chiodi e altri materiali; le rughe e i segni indecifrabili del tempo …

Superfici scolpite
Classi I, II e III
Tutti gli elementi che compongono la natura sono fonte d’ispirazione per l’artista Johanna Wahl,
che ne riproduce la materia, l’essenza, le sfumature, le ombre e le luci … Esploriamo con i sensi
le superfici che ci circondano, dentro e fuori, e cogliamo tutte le caratteristiche per ricostruirle, piegando, strappando, attorcigliando, sfrangiando, arrotolando, bucando ….

Come alberi
Classi I, II e III
Ci sono alberi impertinenti, timidi, felici e pieni di energia; altri stanchi, addormentati e pigri …
I pittori li rappresentano non solo realisticamente ma anche attraverso le emozioni. E se fossimo anche noi alberi? Quale forma e direzione avrebbero il nostro tronco e i rami? Facciamo nascere un bosco tattile!

Movimenti emozionati
Classi III, IV e V
Lo scultore Vittorio Pelati ha modellato il suo vissuto, le emozioni e i sentimenti attraverso vuoti e pieni, forme geometriche chiuse e aperte, linee forza espressionistiche. Che traccia lasciano i nostri gesti? Quali linee e forme non visibili il corpo traccia intorno a noi? Creiamo ombre emozionate!

Paesaggi interiori
Classi III, IV e V
Naturale o artificiale ogni paesaggio ha elementi, simboli e colori differenti che lasciano trasparire emozioni, sentimenti e tratti della personalità di chi li ha dipinti.
Anche le pennellate sulla tela suggeriscono una visione diversa di ciò che ci circonda.
E noi come vorremmo il nostro paesaggio?

Quante storie!
Classi III, IV e V
Soffermiamoci su dettagli e particolari di alcune opere, troppo spesso ignorati da sguardi disattenti e veloci. E se li rendessimo protagonisti di nuove storie? Proviamo ad inventare nuovi racconti con un esercizio di scrittura creativa attraverso l’arte.

Potere alle parole
Classi IV e V
La ricchezza libraria della biblioteca Morcelliana è un pretesto per riflettere sull’importanza della lettura e della cultura. Alcuni nostri antenati hanno lasciato in eredità la loro biblioteca: scopriremo insieme il valore di questi gesti e ne faremo tesoro creando un libro d’artista molto speciale
 
Nel blu dipinto di …
Classi IV e V
Fermare lo sguardo e sprofondare nei cieli di alcuni dipinti e scoprire le mille sfumature che i pittori usano per rappresentare il cielo. Catturiamo colori ed emozioni
e per creare un grande cielo appeso.

Mappe sensibili
Classi IV e V
Le mappe sono nate come una vera sfida all’immaginazione ed esprimono il punto di vista di chi le crea. Quante mappe dei luoghi di vita dei bambini e dei ragazzi si possono creare? Geografie personali mostreranno lo spazio vissuto sotto mille punti di vista

Che tempo farà? Previsioni meteo al museo.
Solo classi V
Per allenare lo sguardo e stimolare le percezioni non solo visive, esploreremo ogni sala della pinacoteca dal punto di vista climatico e metereologico. Quante e quali previsioni personali verranno elaborate?

Scuola secondaria di primo grado

Tutti gli incontri hanno una durata di due ore con attività pratica.

Movimenti emozionati
Classi I e II
Lo scultore Vittorio Pelati ha modellato il suo vissuto, le emozioni e i sentimenti attraverso vuoti e pieni, forme geometriche chiuse e aperte, linee forza espressionistiche. Che traccia lasciano i nostri gesti? Quali linee e forme non visibili il corpo traccia intorno a noi? Diamo significato alle nostre ombre.

Potere alle parole. Poesia, arte e sguardo
Classi I, II e III
Come creare ponti tra poesia e arte moderna e contemporanea attraverso il personale sguardo e punto di vista di ogni partecipante? La parola sarà protagonista tra le sale della Pinacoteca e in laboratorio per creare un particolare libro d’artista.

Che tempo farà? Previsioni meteo al museo.
Classi I, II e III
Per allenare lo sguardo e stimolare le percezioni non solo visive, esploreremo ogni sala della pinacoteca dal punto di vista climatico e metereologico. Quante e quali previsioni personali verranno elaborate?

Mappe sensibili
Classi II e III
La ricchezza libraria della Morcelliana è un pretesto per riflettere non solo sull’importanza della lettura e della cultura ma anche per navigare nelle vite di alcuni personaggi e artisti importanti che hanno tracciato la mappa del loro sentire tra figure, parole e colore.

Per saperne di più scriveteci a fondmorcellirepossi@libero.it o chiamateci 030 7000730. Oppure venite a trovarci via Bernardino Varisco 9 - Chiari (Bs).
 
Camilla Gualina
Responsabile delle attività educative

 

Per saperne di più:
www.morcellirepossi.it
fondmorcellirepossi@libero.it
030/7000730
Oppure venendo direttamente in Fondazione
Via B. Varisco 9 a Chiari (Bs).

 

© 2003 Fondazione Morcelli Repossi
Scriveteci per ogni altra necessità